Salve, quest’oggi vorrei parlarvi di un buonissimo FOSS (Free and Open Source Software) utile per lavorare in grafica vettoriale; sto parlando di Inkscape.

 

Inkscape (il cui slogan è “Draw Freely“) permette di lavorare con tutte le comuni funzioni di un software di grafica vettoriale risultando molto simile ad Adobe Illustrator.

In realtà, Inkscape è un software che permette l’editing di SVG in maniera grafica: adesso mi spiego meglio 😉

Lo standard SVG (Scalable Vector Graphics), di cui potete leggere qui su Wikipedia, è uno standard basato sull’XML e serve a rappresentare entità grafiche.

 

Inkscape (come peraltro Illustrator) salva nativamente in SVG.

 

Tuttavia, Inkscape gestisce benissimo anche il formato PDF… riuscendo ad aprire e modificare anche i file protetti da password (senza avere la password 😉 ).

 

La funzione di vettorializzazione di Inkscape è, a mio parere, superiore a quella di Illustrator in quanto genera un output trasparente (a differenza di Illustrator che genera un fastidioso sfondo bianco).

 

Ovviamente Inkscape è il degno compagno di GIMP (per la parte raster)… rappresentando così una soluzione a costo zero per chi inizia professionalmente e non ha molti fondi a disposizione.

 

A questo proposito mi sono trovato bene con questo tutorial: è sviluppato per Illustrator ma molte tecniche sono applicabili ad Inkscape, permettendo di scalare rapidamente la curva di apprendimento.

 

Inkscape VS Illustrator… chi vince?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *